Attività Formativa

750° ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI CECCO D’ASCOLI

Nuove interviste su Cecco d’Ascoli

L’Istituto Superiore di Studi Medievali Cecco d’Ascoli ha inteso, in coordinamento con l’Amministrazione Comunale della città di Ascoli Piceno – Assessorato Cultura, promuovere, nel corso dell’anno 2019, in occasione del 750° anniversario della nascita di Cecco d’Ascoli, varie conferenze e manifestazioni mediante il progetto “Ascoli celebra Cecco”, con l’intento di focalizzare in maniera particolarmente pregnante e rilevante, la conoscenza del personaggio Cecco d’Ascoli, sottolineando, in tal modo, anche il legame tra l’Istituto e il suo eponimo (quale poeta, medico, docente accademico, nonché indagatore di una scienza magica e sperimentale che si misurava con la cosmologia, il mondo della natura, l’astrologia, l’arte sanitaria e la simbologia).

Pertanto l’Istituto Superiore di Studi Medievali Cecco d’Ascoli, ha attivato la  collaborazione con il Direttore scientifico e membro della Giuria-Comitato Scientifico del Premio Internazionale Ascoli Piceno, prof. Roberto Lambertini, per l’elaborazione, tra le altre manifestazioni, del Ciclo di Incontri “ Nuove interviste su Cecco d’Ascoli” ed offrire, oltre alla ri-contestualizzazione storico-politico-filosofico-religioso-culturale, anche la doverosa opportunità di attualizzazione del tormentato ed enigmatico personaggio Cecco, “protagonista della cultura trecentesca e del travaglio di quel secolo”.

Ente Organizzatore: ISSM Cecco d’Ascoli
Direttore scientifico, prof. Roberto Lambertini, ordinario di Storia medievale all’Università di Macerata

patrocini:
Dipartimento di Studi Umanistici dell’ Università di Macerata;
Istituto per la Storia dell’Università di Bologna

Per concessione del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata, è attribuito 1CFU agli studenti di Lettere e Storia che presenzieranno alle tre interviste su Cecco e che produrranno una relazione da consegnare, via mail, al Direttore scientifico, prof. Roberto Lambertini (roberto.lambertini@unimc.it)

La caratteristica del progetto è di invitare ad Ascoli Piceno, in occasione del 750° della nascita di Francesco Stabili, studiosi specialisti accreditati nel mondo accademico, per affrontare, sulla base dello stato delle ricerche più aggiornate, alcuni aspetti-chiave della figura poliedrica del medico, poeta e filosofo ascolano. Si propone di adottare la forma dell’intervista per facilitare la fruizione e la partecipazione da parte del pubblico. Per il ruolo di intervistatori si propongono figure competenti, in grado di  preparare e intessere con l’intervistato un dialogo costruttivo e stimolante per la platea.

1 Marzo  – 17.30 –  “ Centro Giovanile  l’Impronta” piazza Bonfine

Introduzione – Roberto Lambertini – Università di Macerata, Direttore scientifico

“Medicus sine stellis…” Cecco magister a Bologna:
Relatore prof. Andrea Tabarroni, ordinario Storia della filosofia presso l’Università di Udine
Intervistatore: dott. Furio Cappelli, dottore di ricerca in Storia dell’Arte, pubblicista, editore, collaboratore della rivista Medioevo.

29 Marzo  – 17.30 – Sala Cola dell’Amatrice, Chiostro di San Francesco
Cecco entro e oltre la Commedia:
Relatrice dott. Sara Ferrilli, ricercatrice presso il Romanistisches Seminar  dell’Università di Zurigo
Intervistatrice: dott. Laura Calvaresi, dottoranda di ricerca in Italian Studies, Università Ca’ Foscari, Venezia

5 Aprile   – 17.30 –  “ Centro Giovanile  l’Impronta” piazza Bonfine
Cecco e l’Inquisizione:
relatore dott. Riccardo Parmeggiani, ricercatore di Storia medievale presso l’Università di Bologna. Socio dell’Istituto per la Storia dell’Università di Bologna.
Intervistatore: Dott. Luca Marcelli, dottore di ricerca in Storia del Cristianesimo e delle Chiese.

NUOVE INTERVISTE SU CECCO D’ASCOLI